browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

La Ci­uc­ci­opolitana nella Terra di Re­silienza (articolo di Vincenzo Moretti)

Posted by on %e %B %Y

cache-61-0a-610ac39844961dd31cfbe8c027d29005

Ebbene sì, il lavoro dell’asino e dell’uomo. Per scoprire il daimon del Cilento, il suo codice dell’anima, la sua bellezza interiore. La Ciucciopolitana nasce da un’idea di Angelo Avagliano, che ci segnala che “dal 17 al 20 settembre 2013 si parte con la Ciucciopolitana da Pruno al fianco degli amati ciucciarielli e attraverso grano, terre, acque e lavoro si arriva a Morigerati, con stazioni intermedie a Rofrano e Caselle in Pittari. Buon viaggio nella Terra di Resilienza. Che se non lo sapete ve lo dico io che è il nome della cooperativa sociale di giovani cilentani che si occupa di agricoltura, solidarietà e turismo esperienziale. Leggete come si raccontano: “Abbiamo deciso di investire nella nostra terra, il Cilento, un territorio rurale e ai margini dello sviluppo economico. Crediamo in una crescita endogena del Mezzogiorno dei paesi, capace di una rivoluzione culturale e delle colture. Vogliamo riscoprire il senso dei luoghi. Transizione e innovazione sociale sono pratiche che nascono dalla terra e dalla solidarietà. Alcune visioni del mondo bisogna prima praticarle e poi predicarle. Lavorare nel segno della resilienza.” Bello, no? Mi raccomando, non li perdete di vista.

Vincenzo Moretti

http://www.tempadelfico.com/ciucciopolitana-e-ciucciovie-in-cilento/

Comments are closed.